SUTRI, LA “PORTA DELL’ETRURIA”: LE 5 COSE DA FARE (OLTRE L’ANFITEATRO ROMANO)

  • Home /
  • Magazine /
  • SUTRI, LA “PORTA DELL’ETRURIA”: LE 5 COSE DA FARE (OLTRE L’ANFITEATRO ROMANO)
lunedì 3 gennaio 2022

Se si pensa a Sutri si pensa subito all’Anfiteatro Romano realizzato tra la fine del II e il I secolo ma, oltre questo, c’è molto altro da vedere.

 

Necropoli di Sutri

Se si pensa a Sutri si pensa subito all’Anfiteatro Romano realizzato tra la fine del II e il I secolo ma, oltre questo, c’è molto altro da vedere.

 

Sutri era, infatti, baluardo etrusco contro l’avanzata dei romani e punto di transito di merci e pellegrini fino al Medioevo, quando divenne primo nucleo dei possedimenti dello Stato Pontificio.

 

La città di Sutri è situata su un rilievo di tufo.

 

Un importante sito archeologico della città di Sutri, facente parte del Parco, è la Necropoli etrusca, un’area naturale protetta che si estende su una superficie di 7 ettari ed è formata da decine di tombe etrusche scavate nel tufo e situate all’interno di cavità e grotte artificiali.

 

Ma a Sutri c’è molto altro da vedere e visitare. In primis lChiesa della Madonna del Parto, il luogo sacro scavato nel tufo. Originariamente era un mitreo, un luogo dedicato a Mitra, identificato dal Mitraismo come il demiurgo del cosmo. In essa si possono individuare ancora alcune tracce significative del culto, nonostante il sito venne poi tramutato in una chiesa.

 

Oltre la Chiesa della Madonna del Parto, potete visitare una grande attrazione a Sutri, questa volta in ambito sportivo. Parliamo del campo del Golf Nazionale, disegnato da George e Jim Fazio e David Mezzacane. Il campo da golf si compone di combinazioni di percorsi di grande importanza, sia per dilettanti che per chi pratica il golf a livello agonistico.

 

Se siete amanti della natura e dell’arte non potete non visitare Palazzo Savorelli a Sutri. Questo si affaccia su un giardino rinascimentale all’italiana con siepi regolari e qui potete ammirare il Bosco Sacro di Sutri, un bosco di lecci secolari che porta fino al belvedere sull’Anfiteatro Romano.

 

Ultima attrazione che potete ammirare nella città di Sutri ma non per importanza, è la Cattedrale di Santa Maria Assunta o più semplicemente il Duomo, costruita nel periodo romanico sui resti di un tempio pagano ma che, a seguito di modifiche e ristrutturazioni, oggi appare con un aspetto tardo barocco.

Articoli recenti

  • il giardino segreto garden tours

    MIGLIORI VINI DELLA TUSCIA VITERBESE

    La Tuscia, terra fertile grazie alla sua origine vulcanica, offre un’ampia scelta vinicola D.O.C. (Denominazione di Origine Controllata) e I.G.T. (Indicazione Geografica Tipica), venendo compresa sotto il Marchio Tuscia Viterbese.

    leggi...
  • il giardino segreto garden tours

    ISCHIA DI CASTRO: COSA VEDERE E DOVE MANGIARE

    Ischia di Castro si trova nell’Alto Lazio, poco distante dal lago di Bolsena e dalla costa del Tirreno, e conta poco più di 2000 abitanti.

    leggi...
  • il giardino segreto garden tours

    GRADOLI: COSA VEDERE E MIGLIORI RISTORANTI

    Gradoli è un paesino pittoresco situato sui Monti Volsini, a nord del lago di Bolsena.

    leggi...





Privacy Policy

Contatti

Sede legale: P.zza Dei Caduti snc
01100 Viterbo (VT), Italia